0586 1837847 info@extrafactory.it
Seleziona una pagina

CORSO BASE DI FOTOGRAFIA

 

12 marzo 2024

EXTRA FACTORY ha il piacere di organizzare l’ottava edizione del Corso Base di Fotografia a cura di Andrea Dani (con approfondimento sullo scatto istantaneo di paesaggio e urbano) a Livorno. Il corso prevede 8 lezioni della durata di 2 ore ciascuna più due uscite fotografiche. Le lezioni si terranno il martedì dalle 20.30 alle 22.30 presso la sala proiezioni di EXTRA in via della Pina d’Oro, 2 (Piazza della Repubblica a Livorno). Al termine del corso sarà allestita una mostra fotografica, in cui gli allievi potranno esibire le loro produzioni e sarà consegnato attestato di partecipazione.

CALENDARIO LEZIONI. Le lezioni saranno settimanali. Le uscite collettive per mettere in pratica quanto appreso saranno concordate con Andrea. Sarà possibile esporre alla mostra finale con il 30% massimo di assenze. Le lezioni perse non imputabili al docente non potranno essere recuperate.

PROGRAMMA. Nella prima parte gli allievi scopriranno l’attrezzatura e le regole fondamentali della fotografia. Capiranno come impostare la fotocamera in funzione di scena e soggetto, seguendo le basi tecniche: la luce, i tempi, l’apertura del diaframma, la profondità di campo e la messa a fuoco. La parte centrale del corso sarà dedicata alla preparazione dell’uscita fotografica, alla valutazione dei parametri per essere “al posto giusto nel momento giusto”, alla conoscenza degli errori più comuni e alla gestione delle criticità in fase di scatto. Gli allievi diventeranno autonomi su lettura della luce e regole di composizione. L’ultima parte sarà dedicata alla visione e alla correzione delle fotografie scattate durante l’uscita collettiva dagli allievi e alla preparazione della mostra finale. PREREQUISITI: Per partecipare al corso non è necessario possedere alcun prerequisito teorico o pratico. E’ preferibile avere una fotocamera che consenta di impostare manualmente i parametri, ma non è strettamente necessaria. Nel caso ci sia necessità di un consiglio di acquisto Andrea e l’organizzazione di EXTRA sono a completa disposizione.

A CHI E’ RIVOLTO. Il corso si rivolge a chi vuole iniziare ad utilizzare la propria fotocamera in maniera consapevole e a chiunque voglia avere le basi per scattare istantanee.

INFORMAZIONI e RICHIESTA ISCRIZIONE:  info@extrafactory.it

IL DOCENTE. Andrea Dani fotografo per pura passione dal 2010, paesaggista specializzato soprattutto in immagini che ritraggono la sua amata città, Livorno, esprime la sua arte pubblicando o come preferisce definire lui “esponendo” ogni giorno sul suo blog fotografico dal luglio del 2011, e sulla pagina Facebook “Livornot by Andrea Dani”, un immagine di scorci, di paesaggi, di bellissimi tramonti, persone o situazioni che rendono la città labronica davvero unica, facendo innamorare migliaia di persone delle sue opere (ad oggi 24.00 followers sulla sua pagina Facebook, più di 5.000 su Instagram e su Tumblr con un archivio di migliaia di foto consultabili). Tra le varie rassegne e collaborazioni ha esposto nel maggio 2016 anche come ospite all’interno della mostra internazionale “ImageNation 2016 – Eyes on the world” presso la Sala degli Archi in Fortezza Nuova all’interno del progetto “Di Terra e di Mare” indetto dal Comune di Livorno e nel maggio 2017 a Parigi per la rassegna “Street Sans Frontières” presso “Espace des Arts Sans Frontieres” – Roue Bouret Paris. Tra i vari riconoscimenti, vincitore del concorso fotografico “GuardaLI” indetto dall’Ordine degli ingegneri e il Comune di Livorno, 1° premio al concorso “Obiettivo Livorno – Scatta la città” indetto da UNI Info e Comune di Livorno. Docente nell’ottobre 2017 del Workshop “Tecnica fotografica di paesaggio urbano” organizzato dall’associazione ClickArt di Luigi Angelica. Fa parte dello staff di fotografi ufficiali da anni delle manifestazioni “Cacciucco Pride”, “Cena in bianco” ed “Effetto Venezia” a Livorno nonché fotografo ufficiale della manifestazione teatrale “Scenari di quartiere” (2018) organizzato dalla Fondazione Goldoni. Dal 2019 inizia la collaborazione con Extra Factory per il corso base di fotografia “Nel posto giusto al momento giusto”, corso molto richiesto, giunto oggi alla sesta edizione. A settembre 2022 Andrea espone per la prima volta in una galleria d’arte, proprio ad Extra Factory con “Human Figures” curata da Fabrizio Razzauti e sorprendendo il pubblico, ancora una volta, con una mostra totalmente in bianco e nero.

Viaggio nella Commedia di Dante a cura di Maristella Diotaiuti

 

Viaggio nella Commedia di Dante, a cura di Maristella Diotaiuti

Primo evento de Le Cicale Operose in collaborazione con la Galleria Extra Factory – Arts & Culture
Maristella Diotaiuti, presidente dell’Associazione culturale Le Cicale Operose, propone un «Viaggio nella Commedia di Dante» attraverso un percorso di 12 incontri, ognuno di circa un’ora e mezza, che prenderà il via mercoledì 13 marzo nel piccolo Auditorium di Extra Factory (in Piazza della Repubblica a Livorno).
Il percorso tiene conto, innanzitutto, del messaggio etico e politico nella Commedia; inoltre saranno evidenziati i dispositivi stilistici e metrici in cui si rintraccia la grandiosità dell’operazione linguistica e dello sperimentalismo di Dante.
Maristella ebbe la fortuna e il privilegio di essere allieva del Maestro Vittorio Russo, dantista, degnissimo erede del Prof. Salvatore Battaglia, che istituì la prestigiosa cattedra di Filologia dantesca all’Università Federico II – Lettere Moderne, facoltà e corso frequentati da Maristella, la quale ha proseguito gli studi su Dante negli anni seguenti, restando fedele all’approccio filologico, coerentemente con gli insegnamenti del Prof. Vittorio Russo.
Gli incontri in programma, a cadenza settimanale (ogni mercoledì alle ore 18:00), sono articolati in sei capitoli nei quali si partirà dai cenni biografici su Dante Alighieri, il relativo contesto storico e il suo apprendistato, per poi ripercorrere l’itinerario letterario dalle rime giovanili sino ad approdare alla Divina Commedia, introducendo quindi la «terzina» dantesca. Nei capitoli successivi sarà compiuta l’esegesi di alcuni Canti significativi dell’Inferno, del Purgatorio e del Paradiso.
L’incontro conclusivo sarà infine dedicato a letture dei Canti con il commento musicale a cura di Stefano Bertoli (synth, sonorizzazioni ispirate ai Canti).
Le lezioni sono riservate alle socie e ai soci de «Le Cicale Operose» e alle socie e ai soci di «Extra Factory»; il costo per l’intero ciclo è di €50,00.
Il pagamento può essere effettuato online tramite PayPal o Carta dallo shop di Extra: https://extrafactory.it/shop, oppure in contanti direttamente in Galleria.
Il corso si attiverà con un minimo di 8 partecipanti ed è riservato ad un massimo di 20 partecipanti a cui saranno fornite le pagine dei Canti se sprovvisti del testo della Commedia.
A breve, Extra organizzerà una Call per le artiste e gli artisti che avranno piacere di trasporre in arte figurativa i Canti trattati, esponendo le opere nelle modalità indicate. Per informazioni: info@extrafactory.it (Extra) – Federico 3472993159 (Le Cicale)
Il programma:
• Cenni biografici di Dante Alighieri, il contesto storico, l’apprendistato
• Introduzione alla Commedia; la terzina dantesca
• Esegesi di tre Canti significativi dell’Inferno (3 incontri)
• Esegesi di tre Canti significativi del Purgatorio (3 incontri)
• Esegesi di tre Canti significativi del Paradiso (3 incontri)
• Letture dei Canti con intervento musicale
Gli appuntamenti sono previsti per le seguenti date: 13-20-27 marzo, 3-10-17-24 aprile, 2*-8-15-23*-29 maggio (*giovedì per cadenza dei festivi mercoledì 1° e 22 maggio)
Maristella Diotaiuti: Note biografiche.
Di formazione universitaria (Università Federico II di Napoli, Lettere Moderne), ha approfondito lo studio della Commedia con il prof. Vittorio Russo, docente di Filologia dantesca alla Federico II di Napoli.
E’ stata curatrice e promotrice degli eventi culturali del caffè letterario Le Cicale Operose, Livorno. E’ presidente dell’Associazione culturale Le Cicale Operose APS, per la quale cura cicli, rassegne, presentazioni poetiche e letterarie.
Si occupa di letteratura femminile, di poesia e di ricerca di autrici dimenticate.
E’ autrice e curatrice del volume “Beatrice Hastings, in full revolt”, Diotaiuti, Tortora, Le Cicale Operose, Livorno, 2020, Premio di scrittura femminile “Il Paese delle donne”, Roma, 2022. E’ autrice della raccolta di poesie “. come cosa viva”, Terra d’ulivi Edizioni, Lecce, 2021. I suoi testi poetici e sue recensioni sono apparsi in riviste letterarie, blog e magazine on-line.
Ha ricevuto menzione di merito per poesie singole Premio Bologna in Lettere, 2022 e Premio della giuria Ossi di Seppia per la poesia singola, 2023. E’ curatrice del volume “Woman’s Worst Enemy: Woman”, di Beatrice Hastings, Astarte edizioni, Pisa, 2022, Premio Microeditoria Marchio di Qualità, 2023, Brescia. E’ curatrice del volume “Sepolcri Imbiancati”, di Beatrice Hastings, Terra d’ulivi Edizioni, 2024.
Stefano Bertoli: Note biografiche.
Stefano Bertoli percorre da oltre trent’anni diversi sentieri di #ricercaelettronica, alternando alla professione di fonico, quella di musicista e conduttore di clinic specializzate su strumenti inusuali (#Buchla200e, #EMSSynthi). Fra i suoi ultimi lavori in studio citiamo Yugasanti, sotto il moniker di KHN’SHS registrato live insieme al combo russo Phurpa. The Curse of the Mad Hatter con il duo AndromacA e Eleven Faces and FortyTwo Arms edito senza alcun monile. In questo nuovo progetto che porta solo il suo nome, propone una visione di musica astratta realizzata utilizzando #strumentielettronici non propriamente sintetici ( #CiatLonbardeCocoquantusII, #sidrax e #FolktekResonant Garden ) insieme a #nastrimagnetici e #microfoniacontatto, manipolati in tempo reale senza alcuna base o sequencer, spesso con l’ausilio di elettronica di ultima generazione come #norns #shield e #fates

Laboratorio d’Arte con David Brogi

STAGE DI SCULTURE IN CARTAPESTA CON IL MAESTRO DAVID BROGI

In vista della mostra celebrativa sulla Città di Livorno e il suo rapporto con il mare, in programma ad inizio estate 2024, Extra Factory e l’artista David Brogi hanno il piacere di lanciare una CALL per selezionare allievi che avranno l’opportunità di collaborare attivamente al progetto tramite uno stage di scultura in cartapesta.

Un modo per arricchire conoscenze e competenze artistiche personali, con un docente di esperienza come David Brogi, affiancandolo «in cantiere» nel percorso di realizzazione della mostra finale. Gli allievi, a cui è richiesta una minima esperienza di manualità e passione per l’arte, sotto la guida del Maestro Brogi impareranno a modellare l’argilla per arrivare al successivo sviluppo della scultura in cartapesta.

Il laboratorio è strutturato in un corso di 100h totali distribuite prevalentemente nei fine settimana presso Extra Factory (piazza della Repubblica, Livorno) in date da definire con il docente tra la seconda metà di FEBBRAIO e MAGGIO 2024, (durante lo sviluppo del progetto sarà richiesto agli allievi di spostarsi per un week-end a Ponsacco per alcune lavorazioni particolari).

Alla fine del corso, con una presenza di almeno 70h (30% di assenze), sarà rilasciato un certificato di partecipazione al laboratorio. Il costo per la partecipazione allo stage, esclusivamente a titolo di rimborso spese per i locali, è di 100€ per persona più 10 € per l’eventuale tesseramento all’Associazione Culturale Extra Factory ai fini assicurativi.

Termine ultimo per le candidature: mercoledì 31 gennaio 2024.

I candidati avranno un colloquio presso Extra, direttamente con il maestro David Brogi che selezionerà i sei allievi che prenderanno parte al corso.

Per ulteriori informazioni e candidature scrivere e-mail a: info@extrafactory.it

.: IL DOCENTE
David Brogi, artista poliedrico, nasce nel 1970 in una delle terre più belle d’Italia, la Toscana. Proprio questa terra gli ha permesso di crescere nei colori e nei profumi dei declivi collinari e delle città marine, come Livorno, che si aprono sfacciatamente al mare e ai venti che le sferzano. Dalla sua Toscana David trova la propria forza espressiva, guidato dalla formazione accademica iniziata nel 1984, esperienza coltivata come il buon vino delle sue terre. Nella sua ecletticità, David Brogi spazia dalla pittura alla scultura legando queste discipline anche a performance di carattere teatrale. David Brogi ha all’attivo decine di rassegne d’Arte in tutta Italia ed in Europa: Roma, Venezia, Firenze, Mantova, Milano, Padova, Torino, Parigi, Lione e tante altre. Numerosi i premi conseguiti a livello nazionale, tra cui il premio Rotonda Città di Livorno, anno 2016 con l’opera scultorea L’urlo d’Europa, e due premi del concorso nazionale Le Ali Città di Massa, con l’opera pittorica Blu Dog. Il Bacio, scultura bronzea, fa parte con grande orgoglio della Collezione della Presidenza della Repubblica Italiana. David Brogi è inserito nel catalogo Cairo Mondadori CAM da oltre 4 anni. Da pochi anni ha aperto uno studio con ampio ed elegante spazio espositivo a Ponsacco (PI), in Corso Matteotti, 9.

 

Laboratorio di legature ad Arte

Sabato 18 e domenica 19 novembre 2023

 

| LABORATORIO |

EXTRA ed Emanuela Monti propongono un laboratorio di legatoria rivolto ad artisti, illustratori, fotografi e poeti per imparare a realizzare un prototipo come base per realizzare in seguito un’edizione auto-prodotta artigianale.

Durante il laboratorio verranno trattati i seguenti argomenti:
– tecniche di legatoria con e senza cuciture: dos a dos con fascicoli semplice e a fisarmonica, CSB base;
– rielaborazione e personalizzazione dei modelli acquisiti in base alle esigenze espressive;
– valutazione delle potenzialità dei processi artigianali che possono essere tradotti in analogico o in digitale.

Materiali necessari per il corsista:
Risma di carta bianca o avorio da fotocopie, da120gr;
• Cartoncini vari colori (a proprio gusto): almeno 3 fogli 35x50cm e 3 fogli 70x100cm ;
• Cartoni x il piano di taglio;
• Immagini, fotografie, calcografie, illustrazioni, testi da ritagliare, tutto in fotocopia, in base al proprio progetto;
• Lapis, gomma, temperamatite, taglierino, forbici, riga, colla stick, stecca d’osso o simile (per appiattire le pieghe dei fogli), fili colorati da asola (sono fili più spessi dei normali e si trovano in tutte le mercerie ben fornite), aghi un po’ lunghi e non troppo sottili.
Per ulteriori informazioni: info@cartae.it

Il laboratorio si svolgerà sabato 18 e domenica 19 novembre 2023. Il percorso si sviluppa nell’arco di 12 ore diviso in 2 giorni: sabato dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 e domenica mattina dalle 9.00 alle 13.00

Per il pagamento con PAYPAL o CARTA: https://extrafactory.it/…/Laboratorio-di-legature-ad…

|  ISCRIZIONI  |

Per partecipare è indispensabile aver formalizzato l’iscrizione entro i termini previsti ovvero domenica 12 novembre tramite il modulo apposito o direttamente in galleria negli orari di apertura. La quota di adesione è di 180€ ed è richiesta l’iscrizione all’Associazione Culturale Extra Factory (10€ per 365 giorni). Il numero dei partecipanti minimo è di 7 persone e massimo di 10 persone. Il corso è a numero chiuso: per le iscrizioni dell’ultimo momento non è garantita la disponibilità di posti. Il corso si terrà negli spazi di Extra in via della Pina d’Oro, 2 (ingresso da piazza della Repubblica a Livorno). Nel caso non si raggiungesse il numero minimo di partecipanti, il laboratorio verrà annullato e gli iscritti rimborsati.

|  PAGAMENTO  |

E’ possibile pagare la quota di iscrizione:

  • direttamente presso Extra Factory negli orari di apertura della galleria tutti i giorni al mattino 10-12 e nel pomeriggio 18-20 (escluso il martedì giorno di riposo);
  • online con PAYPAL o CARTA: https://extrafactory.it/…/Laboratorio-di-legature-ad…
  • tramite bonifico sul conto corrente intestato a EXTRA FACTORY – IBAN: IT23S0846113903000010998673  – BIC: CCRTIT2TCAS – CAUSALE: laboratorio di legatoria 

      Per ulteriori informazioni: info@extrafactory.it

    | DISDETTA|

    L’iscrizione deve essere annullata solo per iscritto a direzione@extrafactory.it
    In caso di disdetta entro i termini di chiusura delle iscrizioni, la quota sarà restituita trattenendo il 50% come costo di annullamento. In caso di disdetta oltre i termini di chiusura delle iscrizioni, la quota non sarà restituita. Nessun risarcimento è previsto agli allievi che si siano iscritti ma, senza ulteriore comunicazione, non partecipino agli incontri.

     

    CORSO BASE DI FOTOGRAFIA

    30 settembre 2023

    EXTRA FACTORY ha il piacere di organizzare la settimana edizione del Corso Base di Fotografia a cura di Andrea Dani (con approfondimento sullo scatto istantaneo di paesaggio e urbano) a Livorno. Il corso prevede 8 lezioni della durata di 2 ore ciascuna più due uscite fotografiche. Le lezioni si terranno il martedì dalle 20.30 alle 22.30 presso la sala proiezioni di EXTRA in via della Pina d’Oro, 2 (Piazza della Repubblica a Livorno). Al termine del corso sarà allestita una mostra fotografica, in cui gli allievi potranno esibire le loro produzioni e sarà consegnato attestato di partecipazione.

    CALENDARIO LEZIONI. Le lezioni saranno settimanali. Le uscite collettive per mettere in pratica quanto appreso saranno concordate con Andrea. Sarà possibile esporre alla mostra finale con il 30% massimo di assenze. Le lezioni perse non imputabili al docente non potranno essere recuperate.

    PROGRAMMA. Nella prima parte gli allievi scopriranno l’attrezzatura e le regole fondamentali della fotografia. Capiranno come impostare la fotocamera in funzione di scena e soggetto, seguendo le basi tecniche: la luce, i tempi, l’apertura del diaframma, la profondità di campo e la messa a fuoco. La parte centrale del corso sarà dedicata alla preparazione dell’uscita fotografica, alla valutazione dei parametri per essere “al posto giusto nel momento giusto”, alla conoscenza degli errori più comuni e alla gestione delle criticità in fase di scatto. Gli allievi diventeranno autonomi su lettura della luce e regole di composizione. L’ultima parte sarà dedicata alla visione e alla correzione delle fotografie scattate durante l’uscita collettiva dagli allievi e alla preparazione della mostra finale. PREREQUISITI: Per partecipare al corso non è necessario possedere alcun prerequisito teorico o pratico. E’ preferibile avere una fotocamera che consenta di impostare manualmente i parametri, ma non è strettamente necessaria. Nel caso ci sia necessità di un consiglio di acquisto Andrea e l’organizzazione di EXTRA sono a completa disposizione.

    A CHI E’ RIVOLTO. Il corso si rivolge a chi vuole iniziare ad utilizzare la propria fotocamera in maniera consapevole e a chiunque voglia avere le basi per scattare istantanee.

    INFORMAZIONI e RICHIESTA ISCRIZIONE:  info@extrafactory.it

    IL DOCENTE. Andrea Dani fotografo per pura passione dal 2010, paesaggista specializzato soprattutto in immagini che ritraggono la sua amata città, Livorno, esprime la sua arte pubblicando o come preferisce definire lui “esponendo” ogni giorno sul suo blog fotografico dal luglio del 2011, e sulla pagina Facebook “Livornot by Andrea Dani”, un immagine di scorci, di paesaggi, di bellissimi tramonti, persone o situazioni che rendono la città labronica davvero unica, facendo innamorare migliaia di persone delle sue opere (ad oggi 24.00 followers sulla sua pagina Facebook, più di 5.000 su Instagram e su Tumblr con un archivio di migliaia di foto consultabili). Tra le varie rassegne e collaborazioni ha esposto nel maggio 2016 anche come ospite all’interno della mostra internazionale “ImageNation 2016 – Eyes on the world” presso la Sala degli Archi in Fortezza Nuova all’interno del progetto “Di Terra e di Mare” indetto dal Comune di Livorno e nel maggio 2017 a Parigi per la rassegna “Street Sans Frontières” presso “Espace des Arts Sans Frontieres” – Roue Bouret Paris. Tra i vari riconoscimenti, vincitore del concorso fotografico “GuardaLI” indetto dall’Ordine degli ingegneri e il Comune di Livorno, 1° premio al concorso “Obiettivo Livorno – Scatta la città” indetto da UNI Info e Comune di Livorno. Docente nell’ottobre 2017 del Workshop “Tecnica fotografica di paesaggio urbano” organizzato dall’associazione ClickArt di Luigi Angelica. Fa parte dello staff di fotografi ufficiali da anni delle manifestazioni “Cacciucco Pride”, “Cena in bianco” ed “Effetto Venezia” a Livorno nonché fotografo ufficiale della manifestazione teatrale “Scenari di quartiere” (2018) organizzato dalla Fondazione Goldoni. Dal 2019 inizia la collaborazione con Extra Factory per il corso base di fotografia “Nel posto giusto al momento giusto”, corso molto richiesto, giunto oggi alla sesta edizione. A settembre 2022 Andrea espone per la prima volta in una galleria d’arte, proprio ad Extra Factory con “Human Figures” curata da Fabrizio Razzauti e sorprendendo il pubblico, ancora una volta, con una mostra totalmente in bianco e nero.

    www.livornot.it

    LABORATORIO DI FOTOGIORNALISMO E FOTOGRAFIA DOCUMENTARIA

    Il corso di 24h totali suddivise in tre incontri è concepito come un laboratorio aperto e di confronto nel quale, attraverso la guida del docente, i partecipanti saranno stimolati ed impareranno a:

    • Comprendere i vari elementi che influiscono sulla resa qualitativa di «immagini che raccontano»;
    • Sviluppare le proprie capacità di critica ed analisi della narrazione fotografica;
    • Seguire tutte le fasi necessarie alla produzione di una storia per immagini, dalla discussione degli argomenti alla stesura di un programma di lavoro;
    • Valutare vari materiali fotografici, individuando quali elementi, in una sequenza fotografica, aiutano a rendere una storia più interessante e comunicativa, per arrivare alla scelta finale delle fotografie e al montaggio della «storia visuale»;
    • Cercare i contatti editoriali e rapportarsi con essi: cercare finanziamenti per un progetto fotografico.

    A tale percorso teorico se ne affiancherà uno pratico personale nel quale ogni partecipante sarà incoraggiato a sviluppare un’idea fotogiornalistica e/o documentaria che verrà poi discussa ed analizzata. Il corso di fotogiornalismo e fotografia documentaria è rivolto a chi è interessato alla fotografia come metodo incisivo di narrazione e veicolo di informazione visuale su vari temi d’attualità e su storie che documentino un argomento attraverso la composizione di un percorso visivo. Il corso è concepito come un laboratorio aperto e di confronto nel quale, attraverso la guida del docente, si cercherà di motivare gli allievi alla comprensione dei vari elementi che influiscono sulla resa qualitativa di immagini che “raccontano”. Si tenterà di stimolare in chi frequenta il corso la propria capacità di critica ed analisi della narrazione fotografica, avvalendosi anche dello studio dei lavori fotografici del docente.

    Si seguiranno tutte le fasi necessarie alla produzione di una storia per immagini, dalla discussione degli argomenti alla stesura di un programma di lavoro, saranno valutati vari materiali fotografici per poi avviare percorsi di comprensione della fase di editing come in una redazione. Particolare attenzione sarà dedicata a questa fase, cercando di individuare quali possono essere gli elementi che, in una sequenza fotografica, aiutano a rendere una storia più interessante e comunicativa per arrivare alla scelta finale delle fotografie per il montaggio di una “storia visuale” completa. Infine verrà aperta una finestra rispetto alle dinamiche di ricerca dei contatti editoriali e le modalità di rapporto con essi, oltre ad una parentesi sui sistemi di ricerca di un finanziamento per un progetto fotografico mediante l’utilizzo di grants ed autofinanziamento crowdfunding. A tale percorso teorico se ne affiancherà uno pratico nel quale ogni partecipante sarà incoraggiato a sviluppare un’idea fotogiornalistica o fotodocumentaria personale, analizzata volta per volta, che prenderà lentamente la forma di un vero e proprio progetto da presentare eventualmente a conclusione delle lezioni. Il corso mira quindi a fornire gli elementi necessari per permettere ai fotografi di potersi affacciare al mercato editoriale odierno del fotogiornalismo e della fotografia documentaria con una maggiore consapevolezza delle varie dinamiche che lo caratterizzano.

     

    |  STRUTTURA DEL CORSO  |

    Prima Parte (sabato 21 ottobre 2023 con orario 9-13 e 14-18)

    • Il fotogiornalismo, la fotografia documentaria: Cosa è il fotogiornalismo, cosa è la fotografia documentaria, quali caratteristiche definiscono un progetto documentario e di fotogiornalismo.
    • Le fasi della produzione di una storia per immagini: discussione degli argomenti; stesura di un programma di lavoro, dove raccogliere le informazioni utili alla produzione del lavoro.
    • Organizzazione di un viaggio fotografico: fare sopralluoghi, cercare contatti, programmare il lavoro. La figura del fixer e la sua importanza per reportage realizzati in zone poco conosciute.
    • Iniziare un percorso fotografico. Aspetti etici: rispettare chi si fotografa; come farsi accettare; come rendersi “invisibili” e non interferire con la vita quotidiana.
    • Come raccontare una storia per immagini; come concettualizzare e rendere più «autoriale» una storia **
    • Discussione generale su come scegliere un argomento per sviluppare una storia e visualizzazione, critica ed analisi di progetti fotografici, foto e portfolio di chi partecipa al corso ***

    **In questa parte alcuni lavori fotografici – del docente e non – verranno mostrati per comprendere le caratteristiche di una storia visuale attraverso la visione collettiva delle varie fasi che hanno portato alla struttura finale del progetto.

    ***Chi frequenta il corso sarà stimolato in questa fase a lavorare visualmente sulle prime fasi di un progetto mediante l’analisi degli scatti osservati. Si procederà ad una scelta personale di fotografie che verranno poi analizzate andandole a confrontare con la scelta del docente e di editors del settore.

    Seconda Parte (sabato 11 novembre 2023 con orario 9-13 e 14-18)

    • Il lavoro sul testo di riferimento per una storia fotografica: l’abstract, l’articolo o il testo di riferimento, le didascalie.
    • Scrivere e fotografare: le foto seguono l’articolo o l’articolo segue le foto? Cosa significa essere al tempo stesso scrittore/giornalista/pubblicista e fotografo **
    • Ricerca dei contatti editoriali: l’agenzia fotografica; il freelance e la scelta di un periodico o una rivista; differenze, vantaggi e svantaggi. L’esperienza come freelance del docente. Come presentarsi ad una redazione ed il rapporto con essa: sito internet, portfolio, sezioni e photoeditors
    • Discussione collettiva sulle idee/storie che ogni persona che frequenta il corso vorrebbe eseguire e/o inizio monitoraggio delle foto già scattate da chi ha iniziato un progetto fotografico ***

    **In questa fase verranno mostrati vari lavori fotografici – del docente e non – pubblicati, analizzandone la struttura in riferimento a quanto discusso in precedenza.

    ***In questa fase si procederà ad una visone e critica collettiva delle foto che verranno presentate da chi frequenta il corso, attraverso un’analisi soggettiva di ogni partecipante con la mediazione del docente.

    Terza Parte (sabato 25 novembre 2023 con orario 9-13 e 14-18)

    • Valutazione della struttura e dello stato di avanzamento dei progetti proposti da chi ha frequentato il corso; visione delle foto generali con commenti e consigli per progetti incompleti.**
    • Le prime fase dell’editing vero e proprio: l’indirizzo dato ad una storia mediante l’analisi di ogni scatto per ogni progetto presentato.**
    • Confronto collettivo sulle storie presentate e sulle fotografie scattate: critica tecnica e stilistica; scelta delle foto e sequenza; linea editoriale di un progetto/storia.**
    • Vari modi per finanziare un progetto: ricerca di un supporto economico per un progetto fotografico (grants e crowdfunding) finito o in corso.

    **In questa fase si chiederà ai partecipanti – in relazione allo stato di avanzamento dei progetti – di portare delle stampe (formato più piccolo 10x15cm) delle fotografie scattate per i propri lavori 

    |  COSTI E PROMOZIONI  |

    Il laboratorio di 24h ore complessive suddivise in tre incontri di 8h al sabato (21 ottobre, 11 novembre e 25 novembre 2023) ha un costo per partecipante di 180€ + 10€ di tesseramento all’Associazione Culturale Extra Factory. Il numero minimo di partecipanti affinchè il laboratorio parta è 8, il numero massimo di partecipanti è 12. Gli incontri di 8 ore con 1h di pausa, si svolgeranno nel piccolo auditorium di Extra, a Livorno in Via della Pina d’Oro, 2  (ingresso da Piazza della Repubblica).

    IMPORTANTE. Fino a domenica 15 ottobre è possibile iscriversi usufruendo della PROMO «PORTA UN AMICO» ed il costo per la coppia di amici/che è di 300€ + 20€ di tesseramento (150€+10€ a persona) con un risparmio dunque di 30 € per persona.

    |  ISCRIZIONI  |

    E’ possibile iscriversi direttamente presso Extra Factory negli orari di apertura della galleria tutti i giorni al mattino 10-12 e nel pomeriggio 18-20 (escluso il martedì giorno di riposo) oppure compilando QUESTO MODULO.

    |  PAGAMENTO  |

    E’ possibile pagare la quota di iscrizione:

    • direttamente presso Extra Factory negli orari di apertura della galleria tutti i giorni al mattino 10-12 e nel pomeriggio 18-20 (escluso il martedì giorno di riposo);
    • tramite PAYPAL o CARTE cliccando QUI
    • tramite bonifico sul conto corrente intestato a EXTRA FACTORY – IBAN: IT23S0846113903000010998673  – BIC: CCRTIT2TCAS – CAUSALE: fotogiornalismo

    Per ulteriori informazioni: info@extrafactory.it

    |  IL DOCENTE  |

    GIACOMO SINI, nato in Italia nel 1989. Si è laureato in scienze sociali presso l’Università di Pisa. Giacomo, già durante gli studi, ha trascorso alcuni anni della sua vita viaggiando tra Europa, Asia Centrale, Medio Oriente, Balcani, Nord Africa e Caucaso, toccando alcune zone attraversate oggi come in passato da numerosi conflitti. Paesi come Afghanistan, Iraq, Kosovo, Palestina, Georgia, Ucraina, Libano, Kurdistan e Siria hanno lasciato il segno nella sua personalità. Le situazioni osservate e le storie attraversate dai suoi percorsi, crescono l’ispirazione in Giacomo che inizia ad arricchire la sua passione per il fotogiornalismo e lo storytelling-writing, focalizzando la sua attenzione sui ricordi della vita delle persone incontrate in diverse situazioni sociali. Giacomo è rimasto colpito dalla determinazione delle persone in Medio Oriente che lo ha portato negli anni a recarvici spesso e viverci per brevi periodi, realizzando sul campo diversi reportages. Oggi Giacomo si concentra principalmente sulla questione dei migranti, sulle minoranze etniche e scatta e scrive storie in aree di conflitto e post conflitto, collaborando con giornali e riviste italiani e internazionali come inviato dall’Italia, dal sud dell’Europa e dal Medio Oriente. I suoi lavori sono stati pubblicati tra gli altri su: L’Espresso, Al Jazeera, The Guardian, Der Spiegel, Stern Magazine, Taz, Die Zeit, Freitag, EL Pais, National Geographic, L’Express, Mediapart, Humanité Dimanche, Neuen Zürcher Zeitung, Knack, Mondiaal Nieuws, Vice Magazine, The Week, Il Manifesto, Left, Il Fatto Quotidiano (FQ Millennium), Internazionale, Repubblica, Il Corriere del Ticino, HBL, Trouw, Kansan Uutiset, News, The Progressive, The Week, The National, New Internationalist.

    Ulteriori info: www.giacomosini.com